Speciale Mobilità 2018

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie as 2018/19

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie a.s. 2018/19 - Domande dal 13 al 25 luglio 2018l

utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2018/1904/07/2018 - Pubblicata la Nota MIUR 30691. Le date delle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie sono le seguenti: -

 - Dal 13 al 23  luglio Infanzia e Primaria ; 
 - Dal 16 al 25 luglio secondaria di primo e secondo grado . 
-  dal 16 al 25 luglio 2018 (cartacea) - Personale educativo e docenti di religione cattolica
 - dal 16 al 25 luglio 2018 (cartacea) - Licei Musicali:

 - Personale ATA (dal 23 luglio al 3 agosto 2018 ) - domanda cartacea

---> VAI ALLA PAGINA MIUR DEDICATA

28/06/2018 - Ipotesi di contratto utilizzi e assegnazioni personale scuola 2018/19
Siglata in data 28 giugno 2018 l'ipotesi di contratto collettivo nazionale integrativo relativo agli utilizzi e alle assegnazioni provvisorie del personale della scuola per il prossimo anno scolastico.

******************

Allegati

-Autodichiarazioni titoli generali (per domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria)

*da presentare se si effettua domanda in altro grado d'istruzione o altra classe di concorso
** da presentare se si produce domanda su posto di sostegno
*** da presentare se si produce domanda su posto di sostegno senza possedere il titolo ma di avere i requisiti di cui al comma 16 art. 7

Autodichiarazioni esigenze di famiglia (per domande di utilizzazione ed assegnazione provvisoria)

******************

Riepilogo novità

Rispetto all’ipotesi contrattuale dell’anno 2017/18, il nuovo testo prevede alcune modifiche che si ritiene utile riportare di seguito:

All’ articolo 2 - destinatari delle utilizzazioni - al comma 1 viene previsto, in via generale, che tutti i docenti che risultino , dopo le operazioni di trasferimento, a qualunque titolo senza sede definitiva debbano essere destinatari dei provvedimenti di utilizzazione. Vengono elencate poi le specifiche categorie dalla lettera a) alla lettera n).

All’ articolo 6bis - Utilizzazioni del personale nei licei musicali e coreutici viene aggiunto il comma 10: in cui si prevede che sulle eventuali disponibilità residue - all'esito delle operazioni previste nei commi precedenti al medesimo articolo - siano utilizzati, a domanda, in assenza di aspiranti supplenti abilitati inseriti a pieno titolo nelle relative graduatorie di istituto, i docenti di ruolo, in possesso del titolo richiesto al comma 2. Tale modifica comporta di conseguenza l’aggiunta dell’apposita ultima sequenza operativa nella corrispondente tabella “ordine delle operazioni di utilizzazione nei licei musicali”.

All’ articolo 7 - Assegnazioni provvisorie del personale docente - al comma 1 è previsto che la domanda di ricongiungimento possa essere presentata, oltre che per il coniuge o parte dell'unione civile o convivente, anche per parenti o affini, purché la stabilità della convivenza risulti da apposita certificazione anagrafica.Al medesimo comma viene ammessa l’istanza di ricongiungimento al genitore, senza richiedere l’ulteriore requisito della convivenza.
Quest’ultima modifica riguarda anche il personale ATA, come previsto dall’articolo 17 dell’ipotesi in questione.

Al comma 10 dello stesso articolo si prevede che ai fini del ricongiungimento al familiare per i motivi di cui al comma 1, sia sufficiente esprimere, come prima preferenza, una scuola sede di organico del comune di ricongiungimento, indicando poi in subordine scuole dei comuni viciniori, anche di diverso ambito.

Si richiama l’attenzione sull’introduzione del comma 16 secondo cui, per questo anno scolastico, l'assegnazione provvisoria interprovinciale possa essere richiesta su posti di sostegno anche da docenti sforniti di titolo di specializzazione, purché stiano per concludere il percorso di specializzazione sul sostegno o, in subordine, abbiano prestato almeno un anno di servizio - anche a tempo determinato - su posto di sostegno.

Nell’ambito della categoria sopra delineata, hanno la priorità i beneficiari della precedenza di cui al punto IV lettera g), lettera l) e lett m) dell’articolo 8 dell’ipotesi contrattuale.

Tale tipo di assegnazione è disposta, in subordine al personale di ruolo fornito di titolo di specializzazione, e solo dopo aver accantonato un numero di posti pari ai docenti forniti di titolo di sostegno presenti nelle GAE, nonché nelle graduatorie di istituto ivi comprese le fasce aggiuntive.

Tale aggiunta del comma 16 all’articolo 7 ha comportato di conseguenza l’aggiornamento dell’Allegato 1 con esplicita previsione della fase n. 41.

Al fine di fruire di tale istituto giuridico, il personale docente tramite istanza on line POLIS dovrà allegare specifiche autodichiarazioni da cui risultino i requisiti richiesti secondo i modelli che verranno resi disponibili in apposita sezione http://www.miur.gov.it/web/guest/mobilita-2018.