Sciopero del 30 maggio 2022

 

GPS 2022/2024

 

Mobilità 2022/2023

CONCORSO ORDINARIO D.D. 499/2020 Graduatorie di circolo e istituto ATA III Fascia 2021/2023

CONCORSO STRAORDINARIO BIS, ARRIVA ANCHE LA SUPERTASSA DI ISCRIZIONE!

tassa RESOCONTO DELL'INCONTRO AL M.I. DEL 2 MAGGIO 2022
Sulla bozza di Decreto del Concorso straordinario bis di cui al comma 9 bis dell'art 59 del Dl 73\2021

Oggi 02/05/2022 alle ore 15.00 si è tenuta una riunione di Informativa circa la bozza di Decreto Ministeriale inerente l'attivazione del concorso straordinario bis di cui all' art. 59, c. 9 bis. del DL 73 del 2021.

Per l'amministrazione erano presenti il Dr. Filippo Serra e il Dr. Luca Volonte'.

La riunione è iniziata subito con l’invito da parte del Dr. Serra a porre rilievi circa la bozza inviata in precedenza. La nostra delegazione ha motivato le osservazioni già inoltrate per iscritto all'amministrazione nella mattinata odierna, di cui tuttavia, per stessa ammissione del dr. Volontè, non era stata ancora presa visione.

Sono state, quindi, richieste delucidazioni circa due principali punti critici che sono alla base del testo, quali il criterio di calcolo dei 14.420 posti messi a disposizione per la tornata concorsuale e la tassa di partecipazione quantificata in 128 Euro per tutti i concorrenti .

Nella propria relazione la Gilda ha cercato di spiegare all'amministrazione la situazione critica relativa alla tardiva pubblicazione di alcune graduatorie del concorso straordinario 2020 o di altre che, nonostante il superamento delle prove avvenuto da tempo, ancora non vedono ''la luce''.

Tale situazione è stata ignorata nella determinazione dei posti residui, poiché proprio in quelle classi di cui sopra si è detto , risultano conteggiati posti che non sono invece stati assegnati di fatto ai vincitori del concorso straordinario di cui al DDG 510\2020 Si è chiesto quindi di ricontrollare il numero effettivo di posti residui utili all'immissione in ruolo per il concorso straordinario bis.

L'amministrazione ha convenuto circa 'esistenza di incoerenze, come, per esempio per la CdC A049 in Umbria e nelle regioni aggregate al Lazio, dove si sono svolte le prove.

Riguardo alla tassa di partecipazione anche le altre sigle hanno rilevato che sia troppo esosa e la nostra OS ha proposto di dividerla in due tranche, di cui una prima per sostenere le prove e una seconda in caso di superamento delle stesse.

Su questo argomento l'amministrazione non ha dato risposte esaustive.

Sono state poi richieste modifiche formali di alcuni articoli e richieste di inserimento di integrazioni per le quali si allega il testo.

Le altre delegazioni hanno concordato con buona parte delle nostre richieste, ma l'amministrazione ha posto limiti alle richieste di tutti, poiché si è attenuta rigidamente al testo legislativo.

Il Dr. Volonte', comunque, si è riservato di valutare le osservazioni inviate chiedendoci di inoltrarle nuovamente.

Durante il corso della discussione l'amministrazione ha inviato il testo del DM e gli allegati facendo presente che tali testi sono ancora da definire per l'invio alla corte dei conti e per la registrazione , stimando in circa due settimane il tempo necessario per la pubblicazione .
A margine della riunione, abbiamo chiesto alcune informazioni sulle GPS: sulla tempistica di pubblicazione che ad oggi non è stata ancora definita, tuttavia il M.I. confida di procedere entro una settimana. 
E' stato chiarito , come da precedenti richieste, che il docente già inserito nelle GAE può inserirsi in GPS anche in una provincia diversa.

La delegazione

Menu Principale: